Diario Di Bordo Education a 360° No Money To Play No school 3-6: che fare?

Agriturismo Armando Iacchelli.

Questa è stata la nostra impressione dopo una sola visita. Ci torneremo sicuramente. Ve lo consigliamo.

Sabato scorso, grazie all’intercessione organizzativa di un paio di cari amici, abbiamo scoperto l’agriturismo Armando Iacchelli (vedi il sito cliccando qui) a Velletri, in Via delle Noci 15. Come anche il sito stesso recita, il posto è ricco di opportunità, dalle scuderie per bambini alla fattoria didattica, da un piccolo museo all’aperto di vecchi attrezzi tipici della vita agreste al ristorante (comodamente serviti o fai da te).
Tra le attività ludiche per bambini, proposte purtroppo solo alla domenica, c’è una lunga lista di intrattenimenti ai quali potersi dedicare (clicca qui). Belli anche i laboratori (clicca qui), a quanto scritto sul sito aperti solo alle scuole e non proprio economici, ma sicuramente ci faremo promotori di un approfondimento in tal senso per capire se sia possibile estenderli anche a noi homeschoolers, come, quando e perché. Doveste andarci anche voi, fatevi sentire! Che altro dire? Si magia bene, a menù fissi principalmente, anche se il servizio è numericamente adeguato ma un po’ lento e la cucina un po’ sveltita (la carne – bianca – non era ben cotta). Conviene mangiare al sacco nel playground all’aperto mentre i bimbi giocano e sono liberi di correre tra un boccone e l’altro (si chiama picnic di primavera e non assenza di regole) facendo lì la spesa e portandosi una coperta da stendere sul prato. In ogni caso, i prodotti sono tutti di ottima qualità.
Il posto offre anche delle camere per soggiornare, nel caso ne abbiate bisogno, un grandissimo parcheggio e molti altri spazi da visitare (comprese diverse aree libere per sostare ad esempio con dei camper). Potendo fare diversamente, noi non amiamo fare gite del genere nel week end, se non per privilegiare l’occasione di vedere qualche caro amico che abbiamo modo di incontrare raramente. In questo caso però il posto è sufficientemente grande da non creare problemi di affollamento o code, ad eccezione del sovraccarico del ristorante, facilmente evitabile secondo noi se si sceglie l’opzione del prato con coperta propria.
Questa è stata la nostra impressione dopo una sola visita. Ci torneremo sicuramente. Ve lo consigliamo. A seguire le nostre solite foto, immancabilmente chiamate ad arricchire il nostro diario di bordo quotidiano…

PS. Le montagnette di simil cacca marrone che vedete sui prati e che Samuele sta annusando e toccando con le mani su mio invito sono semplici zolle di terra seccatesi al sole. Prima di allarmare i nostri figli, invitiamoli a verificare sempre bene la realtà delle cose e non a fuggire di fronte a un dubbio lasciato in sospeso. L’essenziale è invisibile agli occhi e, molto spesso, la prima impressione non è quella che conta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...